Nuovo Workshop Fotografia di Spettacolo ad Arezzo: dal cinque all’otto luglio la magia è di casa

Nuovo Workshop Fotografia di Spettacolo ad Arezzo: dal cinque all’otto luglio la magia è di casa

Il nuovissimo workshop “fotografia di spettacolo”,attraverso i suoi percorsi didattici, intende  approfondire i piu’  importanti aspetti dell’approccio all’arte fotografica legata allo spettacolo, al racconto e alla documentazione sia musicale che teatrale.Quali elementi tenere presenti? Quali sono le caratteristiche tecniche necessarie per un buono scatto? Quali sono gli aspetti fondamentali del racconto dell’emozione del palco? Qual è il rapporto col pubblico? Qual è il fine di una fotografia di spettacolo?

“Noi sappiamo bene che la fotografia è insieme un oggetto e una convenzione e, come tutte le convenzioni, è anche la possibilità di un gesto conoscitivo, oppure di una banalità.” (M. Buscarino)

La location è Arezzo e,il workshop, è rivolto a tutti coloro che già abbiano una preparazione di base rispetto alle tecnica fotografica e che vogliano approfondire il particolare aspetto della fotografia di spettacolo.Gli studenti devono essere in possesso di una macchina fotografica reflex e di un computer portatile.

Il laboratorio si svolgerà dal 5 al 8 luglio con orario 9.30-13 e 16.30-19 + le 2 uscite serali. Durante il workshop sono previste due uscite serali durante le quali i partecipanti, dividendosi a gruppi, sono chiamati a documentare alcuni spettacoli dal vivo in tutti i loro aspetti fondamentali, confrontandosi quindi con la messa in pratica dei concetti esposti durante le lezioni. Il laboratorio termina con una mostra finale digitale. Il costo è di 320 euro, e l’iscrizione verrà ritenuta valida solo dopo la consegna della scheda di iscrizione e il pagamento della quota di anticipo.

Il numero minimo di partecipanti é 12, il numero massimo di partecipanti è 25, qualora non si raggiungesse il numero minimo di partecipant,  il workshop non si svolgerà. Qualora venissero presentate un numero maggiore di 25 richieste la scelta dei partecipanti avverrà sulla base del curriculum e del portfolio. A parità di curriculum la selezione si baserà sulla data di richiesta di partecipazione.

 logo aw Nuovo Workshop Fotografia di Spettacolo ad Arezzo: dal cinque allotto luglio la magia è di casa

Tra i partecipanti, inoltre, saranno selezionati, tra coloro che ne avranno dato disponibilità,  2 stagisti che affiancheranno i fotografi di PHOTOWAVE per la documentazione di Arezzo Wave Love Festival durante tutta la settimana successiva al workshop dal 12 al 15 luglio.

Programma del Workshop:

Giovedì 5 luglio 9,30 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 19,00
9,30 – Accoglienza, Presentazione ed introduzione degli organizzatori: gruppo PHOTOWAVE e saluti del direttore artistico Arezzo Wave Mauro Valenti.
10,30 – Racconto dell’evento e ricerca personale Annalisa Savoca
11,00 – Aspetti tecnici della fotografia per lo spettacolo
16,00 – Racconto dell’evento e ricerca personale, Erica Andreini
16,30 – Aspetti narrativi della fotografia di spettacolo

Venerdì 6 luglio dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 16,30 alle 19,00
10,00 – Racconto dell’evento e ricerca personale, Massimo Agus
10,30- Teatro e danza, come raccontare uno spettacolo
16,00 – Racconto dell’evento e ricerca personale, Pasquale Modica
16,30 – Aspetti artistici della fotografia di spettacolo
ore 20,00 – Uscita fotografica

Sabato 7 luglio dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 16,30 alle 19,00
9,30 – Revisione Foto sera precedente
10.30- Racconto dell’evento e ricerca personale, Mario Trani
11,00 -Concetti di editing fotografico e scelta applicato agli scatti della sera precedente
16, 30 – Uscita fotografica

Domenica 8 luglio dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 17,00 alle 19,00
9,30 – Revisione finale degli scatti e scelta delle fotografie per la mostra con il gruppo fotografi Photowave.
18.30 – CONSEGNA ATTESTATO DI FREQUENZA E COMUNICAZIONE DEI 2 STAGISTI CHE AFFIANCHERANO I FOTOGRAFI PHOTOWAVE DURANTE IL FESTIVAL

 

DOCENTI: Il workshop sarà coordinato dai quattro fotografi del gruppo PHOTOWAVE (fotografi del festival Italia Wave).

Annalisa Savoca (1973): Dott.ssa in Conservazione dei Beni Culturali. Fotografa di scena e di musica, si occupa di reportage e documenti storici a carattere sociale. Negli primi anni 90’ diviene fotografa ufficiale di festival di musica e teatro di strada come Arezzo Wave Mercantia e La Luna nel Pozzo. Realizza fotografie e ritratti fotografici per cover discografiche tra cui Negramaro Casa 69 Special Ediction. Collabora con riviste di settore e quotidiani nazionali in qualità di fotografa e photo editor. Pubblica cataloghi fotografici a carattere storico ed artistico. E’ docente di fotografia presso Accademia Italiana di Firenze, docente di fotografia creativa presso LABA – Libera Accademia delle Belle Arti di Firenze. Tiene laboratori di fotografia per Università e centri specializzati. E’ fra le fondatrici dell’agenzia www.vaegas.it. Vive ad Arezzo.
Erica Andreini (1980): lavora come fotografa free lance e per vari festival musicali dal 2004 Italia Wave e dal 2006 Altotevere Live, dal 2011 per il Festival delle Nazioni, e come documentatrice fotografica di eventi. Realizza laboratori fotografici con bambini e ragazzi. Collabora con l’agenzia fotografica Sottopalco ed è tra le fondatrici dell’agenzia di eventi Vaegas.

Pasquale Modica (1960): La passione per la fotografia lo conquista già giovanissimo e a 11 anni scatta le prime foto con una compatta. Durante la seconda metà degli anni 70’ vive a contatto diretto con la musica alternando foto a registrazione di concerti. Nel 1985 comincia una lunga collaborazione con l’Agenzia giornalistica Fotografica. Compie numerosi viaggi fra Sud America e Africa. E’ tra i primi nel 1989 a recarsi a Berlino per documentare la caduta del muro e il 22 dicembre si Trova a Timisoara nel pieno della rivoluzione Rumena. Prosegue realizzando reportage di attualità per conto di settimanali quali Espresso, Panorama, Epoca ed il Venerdì. Nel 1995 la musica diviene il suo obbiettivo esclusivo; è il fotografo ufficiale di festival quali Arezzo Wave e Tora Tora, e di artisti come Goran Bregovic, Teresa De Sio, Afterhours, Carmen Consoli (con cui pubblica un libro fotografico), Sud Sound System, e Subsonica. E’ fra i Fondatori dell’Agenzia fotografica Sottopalco. E’ docente di fotografia di eventi musicali allo I.E.D. Istituto Europeo di Design di Torino. Vive a Roma.

Mario Trani: Mosso fin da bambino dalla passione per la fotografia, decide, solo tardivamente e dopo aver affrontato percorsi formativi di tutt’ altro tipo, di assecondare la profonda necessità di farne la sua professione. Si dedica da subito alla fotografia di spettacolo, dalla musica live alle foto di scena per il teatro. La sua “formazione sul campo” procede con lo still-life, la riproduzione di oggetti d´arte e la fotografia architettonica per importanti gallerie d´arte e case d´asta romane. Dal 2007 insegna fotografia presso la sede romana dell´Accademia Italiana. Nel 2009, con Pasquale Modica e Paolo Lulli, fonda l’agenzia fotografica Sottopalco.

Inoltre sarà ospite del workshop:

Massimo Agus (1948): dopo la laurea in Architettura, si dedica alla fotografia specializzandosi nella fotografia per lo spettacolo. Il suo lavoro spazia dalla prosa alla danza, dall’opera al teatro di strada, dalla musica al ritratto d’artista. Di base a Firenze ha collaborato con gran parte dei centri di produzione e delle compagnie toscane di teatro e di danza. Le sue fotografie sono pubblicate sulle maggiori riviste del settore in Italia e all’estero, nonché su testi e cataloghi relativi allo spettacolo. Per quindici anni è stato il fotografo ufficiale del festival di teatro di strada Mercantia a Certaldo. All’attività professionale e artistica, affianca quella didattica. Ha insegnato Storia e Tecnica della Fotografia all’Università di Siena (sede di Arezzo); è docente di fotografia presso lo Studio Marangoni di Firenze, la LABA di Firenze, New York University. Guida workshop sulla fotografia di spettacolo in Italia e all’estero. Nel 2004 fonda il Centro per la Fotografia dello Spettacolo, con sede a San Miniato, Pisa. E’ direttore artistico del Festival di fotografia di spettacolo Occhi di Scena. Dal 2008 è direttore artistico del festival CiternaFotografia.

ATTENZIONE: Per fare domanda d’iscrizione al Workshop compilare la scheda di iscrizione che puoi scaricare qui.

 E INVIARLA A photowave2012@gmail.com ENTRO IL 15 GIUGNO
Le iscrizioni saranno aperte dal 22 maggio 2012 e si chiuderanno il 15 giugno 2012.

Dario Aloja

profilo linkedin: http://it.linkedin.com/pub/dario-aloja/38/b65/110


 

 

 

 

 

Aspetta!! Non Andare via, ci sono altri articoli interessanti da leggere in:

About the author

Dario Aloja Autore: Dario Aloja Nato a Napoli, nel 1982, nel quartiere “Arenella“, a metà strada tra il centro storico e la moderna zona collinare, Dario Aloja vive, da subito, le forti contraddizioni di una città divisa tra le nostalgie di un passato di capitale europea e un presente di metropoli labirintica, che ingoia sogni e speranze delle nuove generazioni. Come tanti giovani del terzo millennio, Dario avverte l’abisso che divide l’odierno modello capitalistico, che mondializza i totem tecnologici di una società alienante e disumanizzante, e le ragioni del cuore, il bisogno di gridare al mondo le esperienze del proprio vissuto, le emozioni dell’incontro con “l’altra metà del cielo”. E questo magma incandescente di pulsioni, stati d’animo, sentimenti, affiora in superficie, diventa sfogo lirico, si fa “Pelle Libera“. Dopo la Laurea in Scienze Motorie, Dario inizia la sua esperienza lavorativa come Sales mgmt di prodotti web presso una rinomata azienda grafica partenopea. Grazie ai costanti briefing in azienda, Dario riesce in breve tempo ad acquisire la spigliatezza ed attenzione necessaria a garantire la massima qualità nel seguire le esigenze clientelari. Le ottime capacità redazionali, comunicative e le spiccate doti artistiche (editing e grafica) completano il quadro in sinergia alla perfetta fludità e grande competenza nell’uso del pc, della grafica e del web marketing. Dotato di uno spiccato senso pratico e problem solving orientato al raggiungimento degli obiettivi, Dario arricchisce la sua esperienza nel campo dei media on line lavorando per numerose e importanti testate partenopee e nazionali oltre ad essere caporedattore di un magazine on-line e amministratore di un nascente progetto editoriale.

ASPETTA!! Ti potrebbe interessare anche questo articolo:
isight-box-705473Apple Rumors: dalla “mela” con furore si lavora senza sosta ad una nuova iSight standalone

Il futuro, una realtà che Apple ha reso globale grazie a passi innovativi e sfide sempre piu' avvincenti, oggi propone...

Close