“(In)Solite Vedute”-Napoli: nasce il primo concorso fotografico interamente dedicato al mondo universitario

“(In)Solite Vedute”-Napoli: nasce il primo concorso fotografico interamente dedicato al mondo universitario

(In)Solite vedute, questo il nome dell prima edizione d’una mostra-concorso fotografico per fotoamatori indetto dall’UdU Napoli (Unione degli Universitari) che, in collaborazione con l‘associazione “Fabio Carfio Comunicazioni” ed il patrocinio dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” nell’ambito delle attività culturali studentesche 2011/2012, intende offrire a tutti gli studenti amanti di fotografia una grande opportunità.

Il concorso, aperto a tutti gli studenti, ricercatori e docenti universitari di tutti gli atenei di Napoli, offre la possibilità di partecipare con foto scattate con qualsiasi tipo di macchina fotografica: dalle reflex analogiche di un tempo agli smartphone di oggi. Il tema è il mondo universitario,vita, luoghi, persone e punti di vista osservati da chi vive tale poliedrico universo dall’interno.

Il concorso non prevede alcun costo d’iscrizione e per partecipare è prevista la consegna, entro e non oltre le 24.00 del giorno venerdì 18 maggio 2012, farà fede l’orario di trasmissione per via telematica,  la foto in formato digitale o carteceo. Nel caso, invece, in cui l’autore sia impossibilitato a consegnare fisicamente la foto stampata, potrà consegnarla in formato digitale, lo staff provvederà poi alla stampa, al costo minimo consentito a carico dell’autore. Il numero massimo di scatti consentiti a carico di ogni partecipante è di n° 3 foto, di cui solo una, indicata dall’autore, parteciperà al concorso.

L’esposizione-premiazione delle foto,che sarà allestita presso il polo scientifico dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” nel Centro Direzionale di Napoli, Isola C4, avverrà dal 21 al 25 Maggio 2012 e sarà preceduta da un intervento/seminario tenuto dai giurati. A decidere i vincitori delle 2 categorie, “Scatto più originale” e “Migliore fotografia”, sarà una giuria composta da un trio d’esperti. il “Premio per il gradimento”, invece, sarà assegnato alla foto che riceverà più voti, sia nel corso della settimana tramite l’apposita pagina del concorso su Facebook e Google+, sia il giorno della premiazione dal vivo tramite apposito modulo cartaceo di votazione.

I premi per le tre categorie, sponsorizzati dai partner dell’evento, sono: un sito personale in HTML 5 da gestire liberamente per un anno, anche al fine della creazione di una propria galleria personale, totalmente realizzato da FoxFoto di Luca Bottaro photographer per lo scatto più originale; una partecipazione gratuita al “Workshop di camera oscura per stampa in b/n” messa in palio dal dott. Riccardo Rossi e una partecipazione gratuita al “Workshop intensivo di Adobe Photoshop Lightroom 4″ messa in palio dal fotografo Luca Schettino per la migliore fotografia; una notte per 2 persone in B&B presso l’ostello “Beata Solitudo” di Agerola per la foto più gradita dal pubblico.

locandina1sito 212x300 (In)Solite Vedute Napoli: nasce il primo concorso fotografico interamente dedicato al mondo universitario

La premiazione, che avverrà il 25 maggio, sarà preceduta da un ciclo di mini-seminari tenuto dai giurati: dottoressa Marta Accardo (laureata in fotografia presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli ed esperta di laboratorio fotografico con i minori, dottor Riccardo Rossi Filangieri (docente di fotografia analogica e camera oscura),  Luca Schettino (fotografo professionista e Istruttore Certificato per Adobe Photoshop).

Tutti i dettagli sui PREMI e le info le trovate cliccando qui

Dario Aloja

profilo linkedin: http://it.linkedin.com/pub/dario-aloja/38/b65/110

 

 

 

 

Aspetta!! Non Andare via, ci sono altri articoli interessanti da leggere in:

About the author

Dario Aloja Autore: Dario Aloja Nato a Napoli, nel 1982, nel quartiere “Arenella“, a metà strada tra il centro storico e la moderna zona collinare, Dario Aloja vive, da subito, le forti contraddizioni di una città divisa tra le nostalgie di un passato di capitale europea e un presente di metropoli labirintica, che ingoia sogni e speranze delle nuove generazioni. Come tanti giovani del terzo millennio, Dario avverte l’abisso che divide l’odierno modello capitalistico, che mondializza i totem tecnologici di una società alienante e disumanizzante, e le ragioni del cuore, il bisogno di gridare al mondo le esperienze del proprio vissuto, le emozioni dell’incontro con “l’altra metà del cielo”. E questo magma incandescente di pulsioni, stati d’animo, sentimenti, affiora in superficie, diventa sfogo lirico, si fa “Pelle Libera“. Dopo la Laurea in Scienze Motorie, Dario inizia la sua esperienza lavorativa come Sales mgmt di prodotti web presso una rinomata azienda grafica partenopea. Grazie ai costanti briefing in azienda, Dario riesce in breve tempo ad acquisire la spigliatezza ed attenzione necessaria a garantire la massima qualità nel seguire le esigenze clientelari. Le ottime capacità redazionali, comunicative e le spiccate doti artistiche (editing e grafica) completano il quadro in sinergia alla perfetta fludità e grande competenza nell’uso del pc, della grafica e del web marketing. Dotato di uno spiccato senso pratico e problem solving orientato al raggiungimento degli obiettivi, Dario arricchisce la sua esperienza nel campo dei media on line lavorando per numerose e importanti testate partenopee e nazionali oltre ad essere caporedattore di un magazine on-line e amministratore di un nascente progetto editoriale.

Read previous post:
Nikon-D4-vs-D800
Sfida in casa Nikon: D4 vs D800

Sfida in casa Nikon: D4 vs D800 Le ultime due full frame della casa giapponese sono apparecchi in concorrenza tra...

Close