Arriva la Nuova Nikon D3200: 24 megapixel, adattatore Wi-fi e tanto divertimento

Arriva la Nuova Nikon D3200: 24 megapixel, adattatore Wi-fi e tanto divertimento

Nikon solo poche settimane fa aveva annunciato il lancio imminente della sua nuova strabiliante D3200 ma, secondo indiscrezioni e recenti rumors, non ci si aspettava di certo l’uscita così tempestiva d’una reflex che, sostituendo una macchina famosa per la sua qualità come la D3100, si spera alzerà  non di poco il livello della casa. Freschi di giornata, quindi, i dettagli relativi alla nuova Nikon D3200, sembrano confermare tutti i rumors riguardanti il sensore CMOS APS-C da 24 megapixel e il nuovissimo e compatto modulo wireless -esterno- per condividere in tempo reale momenti importanti e scatti mozzafiato.

Tra le caratteristiche rilevanti della reflex, spicca immediatamente il nuovo sensore CMOS capace d’offrire per la precisione 24,2 megapixel effettivi su un’area di 23,2×15,4 mm (con crop 1,5x) e risoluzione 6016×4000, mentre la gestione del flusso dati del sensore è affidata al processore d’immagine EXPEED 3, con conversione A/D a 12 bit. Il supporto di memoria,disponibile nelle due declinazioni SD, ovvero SDHC e SDXC, si somma alla grande qualità d’una reflex munita di mirino a pentaspecchio con copertura dell’inquadratura pari a circa il 95% in orizzontale e in verticale e ingrandimento circa 0,8x. L’otturatore, invece, in grado di garantire ai fotoamatori piu’ esperti  una tempistica di scatto davvero di tutto rispetto: da 1/4.000 a 30s,  oltre ad una  posa B, con sincro flash a 1/200s ed una raffica si attesta a 4 fps.

Per quanto riguarda invece esposizione e autofocus, la misurazione esposimetrica TTL è stata affidata da Nikon ad un sensore RGB da 420 pixel, mentre la messa a fuoco al modulo Nikon Multi-CAM 1000 con rilevazione di fase TTL su 11 punti AF con sensore a croce. Rivedere scatti, mirare perfettamente alla migliore immagine possibile diventa davvero un gioco da ragazzi grazie al LCD TFT Live View da 7,5 cm (3″), circa 921.000 punti (VGA). Il luminoso ed ampio display LCD garantisce una perfetta visione dei nostri scatti piu’ importanti, mentre vista la densità di pixel sul sensore,  Nikon ha deciso di non esagerare con la sensibilità ISO. La reflex, infatti, per quanto riguarda il sensore è in grado di lavorare al meglio tra valori che vanno da 100 a 6400 ISO, con un passo d’espansione che punta a 12800 ISO, e risulta di gran pregio anche la capacità video con supporto in formato .MOV e un’eccellente codifica video H.264/MPEG-4 alle risoluzioni Full HD 1920×1080, 30p/25p/24p, e HD 128 x720 60p/50p. Nikon D3200, insomma, è un vero e proprio concentrato di alta tecnologia, un gioiello che offre microfono stereo monofonico incorporato e, chicca da non tutte le macchine, ingresso audio per microfoni esterni con connettore jack da 3,5mm.

Nikon, nonostante non stravolga  del tutto il progetto D3100, con questa nuova versione punta davvero a strabiliare il suo pubblico grazie ad un meraviglioso APS-C CMOS da 24,2 megapixel, un inedito e nuovissimo adattore Wi-fi esterno per condividere tutto ciò che è stato  sapientemente immortalato, oltre ad offrire al pubblico chicche come: LCD luminoso e facile da usare, ingresso per microfono esterno ed una capacità di registrare video in Full HD davvero senza rivali.

Caratteristiche tecniche principali:

  •  fotocamera reflex equipaggiata con sensore APS-C CMOS da 24,2 megapixel,

  • processore EXPEED 3, gamma ISO 100-6.400 espandibile a 12.800 equivalenti,

  • adattatore wireless WU-1a,

  • display da 7,5 cm circa- 3 pollici

  •  uscita HDMI

  • Full HD 1920×1080, 30p/25p/24p, e HD 128 x720 60p/50p

  • ingresso audio per microfono esterno e jack da 3,5mm.

 

 

 

 

Aspetta!! Non Andare via, ci sono altri articoli interessanti da leggere in:

About the author

Dario Aloja Autore: Dario Aloja Nato a Napoli, nel 1982, nel quartiere “Arenella“, a metà strada tra il centro storico e la moderna zona collinare, Dario Aloja vive, da subito, le forti contraddizioni di una città divisa tra le nostalgie di un passato di capitale europea e un presente di metropoli labirintica, che ingoia sogni e speranze delle nuove generazioni. Come tanti giovani del terzo millennio, Dario avverte l’abisso che divide l’odierno modello capitalistico, che mondializza i totem tecnologici di una società alienante e disumanizzante, e le ragioni del cuore, il bisogno di gridare al mondo le esperienze del proprio vissuto, le emozioni dell’incontro con “l’altra metà del cielo”. E questo magma incandescente di pulsioni, stati d’animo, sentimenti, affiora in superficie, diventa sfogo lirico, si fa “Pelle Libera“. Dopo la Laurea in Scienze Motorie, Dario inizia la sua esperienza lavorativa come Sales mgmt di prodotti web presso una rinomata azienda grafica partenopea. Grazie ai costanti briefing in azienda, Dario riesce in breve tempo ad acquisire la spigliatezza ed attenzione necessaria a garantire la massima qualità nel seguire le esigenze clientelari. Le ottime capacità redazionali, comunicative e le spiccate doti artistiche (editing e grafica) completano il quadro in sinergia alla perfetta fludità e grande competenza nell’uso del pc, della grafica e del web marketing. Dotato di uno spiccato senso pratico e problem solving orientato al raggiungimento degli obiettivi, Dario arricchisce la sua esperienza nel campo dei media on line lavorando per numerose e importanti testate partenopee e nazionali oltre ad essere caporedattore di un magazine on-line e amministratore di un nascente progetto editoriale.

ASPETTA!! Ti potrebbe interessare anche questo articolo:
1Cartier-Bresson-Town-of-Simiane-la-Rotonde-1969Napoli: Grande Mostra Fotografica “L’Italia e gli italiani. Nell’obiettivo dei fotografi Magnum”

La missione fotografica, ovvero la grande mostra fotografica che terminerà il 24 giugno prossimo, dal titolo "L'Italia e gli italiani....

Close