Nuovi pannelli Lupoled 560 di Lupo Light

Nuovi pannelli Lupoled 560 di Lupo Light

Lupo Light, azienda leader nella produzione di fluorescenze, lancia sul mercato I nuovi pannelli a Led ad alta resa cromatica.

Sono circa due anni e mezzo da quando la direzione della Lupo Light decise di studiare e progettare dei pannelli a led idonei alla corretta ripresa sia con le telecamere che con le nuove fotocamere DSLR, capaci di avere oltre ad un’ ottima definizione fotografica anche un’ eccellente capacità di ripresa video.

Con l’ avvento di queste nuove fotocamere si imponeva per i fotografi sempre di più l’ esigenza di avere delle luci continue capaci di seguire il soggetto da riprendere in movimento, e pertanto dei pannelli molto leggeri, autonomi, dotati cioè di batteria, e con luce diurna(5600° K) o artificiale (3200° K) a seconda delle necessità, gestibili anche a mano.

Queste linee guida erano state espresse dalla direzione della Lupo Light allo staff tecnico dell’azienda per realizzare degli apparecchi che, a giudizio di molti fotografi professionisti e di esperti operatori video, sono considerati i migliori pannelli oggi esistenti sul mercato, sia dal punto di vista cromatico sia dal punto di vista meccanico, per ciò che concerne la leggerezza e la praticitò d’ uso.

Una delle principali difficoltà incontrate è stata la necessità di realizzare delle sorgenti luminose a led costruite appositamente ad uso fotografico e video, che ha richiesto più di due anni di ricerca e sviluppo.

Occorre, infatti, precisare il fatto che la temperatura dichiarata dei led (5600° o 3200° K) non definisce affatto la bontà dei led stessi, la quale, invece, viene meglio identificata con il CRI (color rendering index ), il quale più è alto, più caratterizza il bilanciamento generale dei colori senza picchi di dominanti.

Questi led  ad alto CRI con uno spettro perfettamente bilanciato sono stati ottenuto grazie all’insistenza dello staff tecnico della Lupo Light presso una rinomata casa costruttrice di led, l’unica che si è detta in grado di costruire tali led di molto difficile realizzazione, tanta è la difficoltà di reperimento dei fosfori selezionatissimi necessari e lo spolvero degli stessi con nuove macchine estremamente tecnologiche.

Il risultato è stato, però, eccezionale e, anche se i led hanno un costo molto elevato, il risultato dei pannelli costruiti con questi led riempiono di soddisfazione chi li usa, perchè hanno un bilanciamento di colore pressochè assoluto.

 

Il fatto non è da poco conto, se si pensa, ad esempio, che durante una ripresa all’ esterno, il viso di una persona illuminata, diciamo, a destra dalla luce solare ed a sinistra, invece,dalla luce di un pannello a led, se il pannello è ad alto CRI la macchina si setta facilmente e le due luci si miscelano perfettamente, se il pannello è a basso CRI (con dominante verde) la macchina non  riesce a bilanciare.

Questa premessa sulle piastre a led è molto importante  come non lo sono da meno le caratteristiche meccaniche ed elettroniche di questi nuovi pannelli Lupoled. Per la parte meccanica si è scelto un corpo realizzato in fibra di carbonio poichè leggera e molto resistente anche agli urti.

La parte elettronica è costruita con componenti miniaturizzati di ultima generazione senza l’utilizzo di condensatori elettrolitici per una lunghissima durata nel tempo.

I led Lupo Light, oltre ad avere un CRI> 94 ed essere a 5600° K o a 3200° K, hanno una durata di oltre 50000 ore.

I pannelli LUPOLED 560 hanno inoltre un ridottissimo consumo di appena 38W con una resa luminosa pari a 650W di una lampada a incandescenza.

Sono ideali per le riprese di matrimonio e cerimonia (perchè molto leggeri e alimentabili a batteria), per ritrattistica, moda, still life e riprese video. Possono essere dimmerati con precisione da 0 a 100%, senza variazione di temperatura colore, e possono essere utilizzati per illuminare la scena o, anche a mano, posti vicino al soggetto da fotografare.

I pannelli LUPOLED 560 possono funzionare a rete (100 V – 240V) oppure a batteria Lupo Light con attacco V-Mount.

 

Con la speciale batteria superleggera (appena 600 gr), i pannelli LUPOLED hanno un autonomia di circa 3 ore a massima

 potenza e questa caratteristica Li rende particolarmente idonei a riprese in esterno.

Per ulteriori informazioni sui nuovi pannelli LUPOLED potete visitare  http://www.lupolight.it/fotografia/illuminatori-led.html

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Read previous post:
D800_FT_4
Nikon D800: Nikon rinnova la sua gamma “pieno formato” e strizza l’occhio al video

Nikon 800, presa di ...

Close