Conversione in Bianco e Nero

Conversione in Bianco e Nero

Percezione. Sensibilità. Metodo.
Queste tre semplici parole riassumono al meglio, secondo me, il discorso sulla conversione di una foto da colori a bianco e nero.
Percezione dei colori. Sensibilità nel “vederli” in scala di grigio. Metodo di lavorazione.
Sui primi due concetti non è mia intenzione disquisire. Sulla metodologia si può valutare quale sia la più efficace o meno, quale la più corretta o meno. Non è però neanche questo l’intento del mio video.
Fermo restando che di alcune regole basilari bisogna pur parlare, non foss’altro per non ottenere poi in stampa risultati indesiderati, vorrei però porre l’accento su di un passaggio preliminare della conversione che troppo spesso viene ignorato e che invece reputo fondamentale.

Nel video che ho realizzato (questo il link), partendo proprio da un metodo di conversione tra i più utilizzati, cerco di sviluppare meglio questo concetto di preparazione alla conversione, che porterà il mio lavoro ad un risultato molto differente da ciò che sarei riuscito ad ottenere se non avessi operato in tal senso.

Buona visione.
Giulio G. Pedaci

2 Comments

  1. Molto interessante e puntuale l'articolo… mi piaciono molto sia la fotografia sia i dipinti. Trovo spettacolari quelli a bianco e nero perché raccontano la stessa storia con un mitico mistero… Complementi!
    Enrica di prestiti pensionati

    • Grazie mille Enrica per il tuo commento. Giulio

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>