Le applicazioni nascoste.

Le applicazioni nascoste.

Nel fantastico mondo delle applicazioni per i-phone ce ne sono alcune difficili da trovare, perchè non sono poste in “prima pagina”-le prime 25 per gradimento- ma più in là, a volte dimenticate, perdute.

Ma ce ne sono delle belle.

Phototoaster non è una commistione tra generi alimentari e fotografia, ma un ‘incredibile strumento di miglioriamento dell’immagine.

Oltre alla linea elegante e minimalista, probabilmente è l’applicazione con i filtri migliori, non per quantità, ma per qualità, dell’intero App Store-sino a nuove scoperte. Con la possibilità di crearne di propri. E ancora l’aggiunta di luminosità, saturazione, vignettatura e texture con le relative sottovoci.

Essenziale.

Autoadjust è invece una sorta di camera raw, dove è possibile donare luminosità a scatti che ne hanno poca. Funziona alla grande, operando su luci alte, mezzitoni e ombre. Il tutto condito da un’efficente uso del contrasto. La saturazione ha addirittura tre cerchi di colore da cui attingere per modificarla nelle diverse zone della foto.

Efficente.

Last but not least Photo Transfer app, soluzione immediata per il trasferimento di materiale foto e video tra i-phone, i-pad e Mac.

Si usa il wifi prima del bluetoooth, quindi il trasferimento avviene in tempi ristrettissimi. La particolarità dell’applicazione è fornire un indirizzo sul Macintosh dove ritrovare le proprie foto.

Veloce.

Simone Lettieri

www.simonelettieriblog.com

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>