La Magnum: la madre di tutte le agenzie

La Magnum: la madre di tutte le agenzie

Subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, forte era l’istinto di ogni operatore dei media a comunicare ciò che succedeva nel mondo.

Henry Cartier-Bresson(proveniente dal mondo della pittura e sostenitore della fotografia come dipinto dell’attimo ), Robert Capa (fotoreporter meno sofisticato ma molto più presente sui campi di guerra), David Seymour, di origine polacca, ritrattista e poi fotografo, George Rodger, segnato dai campi di concentramento che lo allontanarono dalle zone di guerra per concentrasi sul naturalismo africano, Maria Eisner, originaria di Milano e già attiva negli anni trenta con una delle prime agenzie fotografiche professionali, ed infine Rita Wandivert, la prima presidentessa dell’agenzia, fondarono la MAGNUM.

L’agenzia nasce con lo scopo di proteggere il diritto d’autore, con la proprietà delle immagini che rimangono al fotografo e non ai magazine.

Questa è però la motivazione formale dei fondatori. In realtà, come lo stesso Cartier-Bresson afferma, la MAGNUM ” è un insieme di pensieri, una qualità umana condivisa, una curiosità su ciò che succede nel mondo, rispetto verso la realtà e la volontà di trascriverla visivamente”.

Appartenere alla MAGNUM è un pò come vincere l’Oscar per un attore.

E non è impossbile. L’agenzia ha quattro sedi -New York e Londra prima, Parigi e Tokyo poi-, dove, dopo la presentazione di un portfolio, nel caso di accettazione si viene affiancati per un biennio da un fotografo “della casa” per poi divenire membro permanente.

In tutto hanno lavorato nell’agenzia “a tempo indeterminato” ottantadue fotografi, dal 1947 ad oggi. Di questi, tre italiani: Ferdinando Scianna, Paolo Pellegrin e Alessandra Sanguinetti.

Non è lo showbusiness platinato di Hollywood, ma un mix di arte , coraggio e cronaca che da 65 anni disegna il mondo.

Simone Lettieri

www.simonelettieriblog.com

 

 

 

 

Aspetta!! Non Andare via, ci sono altri articoli interessanti da leggere in:

About the author

simonelettieri Laurea breve in scienze politiche Inglese e spagnolo fluente, parlato e scritto avendo vissuto negli stati uniti e in spagna Corso di scrittura creativa con stas garowsky Tesserino di giornalista pubblicista Due anni di tribuna stampa e mix zone allo stadio olimpico di roma Diploma di fotografo professionista, rilasciato dalla Regione, presso l'accademia di arti grafiche Cromatica Un libro di poesie pubblicato presso Aletti Editore Poesie in spagnolo pubblicate presso il centro di poesia spagnola di madrid Ho accumulato oltre 50 ore di scatti in studio come fotografo ufficiale per il concorso di bellezza "Miss volley 2009" nello stesso anno solare 4 mostre fotografiche: lezioni di tango, con i maestri internazionali pablo valentin moyano e roberta beccarini la provincia dentro la città, 33 stampe in fine art presso l'elsa morante di roma mostra collettiva miscelart presso il cafè letterario wi fi art, danza, circolo degli artisti Corto audiovisivo integrativo della mostra la provincia dentro la città presentato al cafè letterario Esperto nel campo della comunicazione e della cultura del viaggio(master cts). Assistente di giorgio cosulich (getty image) e di antonio politano(national geographic italian, presso il festival della letteratura di viaggio, dove ho lavorato anche come fotografo ufficiale al teatro argentina e a villa celimontana presso la sede della società geografica italiana. Ho coadiuvato le due mostre(parallelo zero e valerio bispuri) nello spazio fontana del palazzo delle esposizioni.Ho collaborato con lonely planet edt per la pubblicazione dell'evento interno al festival relativo alla casa editrice). Assistente di fabrizio de blasio(Photomovie)

ASPETTA!! Ti potrebbe interessare anche questo articolo:
UnboxingKinect_Speciale.hi.mp4_jpg_960x540_crop_upscale_q85I sensori del futuro: da Microsoft ecco pronti i “Kinect” per Pc

Microsoft, secondo il quotidiano " The Daily", dopo il boom di consensi ottenuti grazie ai sensori Kinect progettati per la...

Close