I sensori del futuro: da Microsoft ecco pronti i “Kinect” per Pc

I sensori del futuro: da Microsoft ecco pronti i “Kinect” per Pc

Microsoft, secondo il quotidiano ” The Daily”, dopo il boom di consensi ottenuti grazie ai sensori Kinect progettati per la sua Xbox 360, da tempo starebbe lavorando a nuovi e sensibilissimi sensori integrati dedicati esclusivamente all’universo Pc. Il quotidiano, che avrebbe verificato “con mano” questa nuova tecnologia testandola su prototipi di notebook Asus, parla di perfetta  integrazione dei sensori nella cornice dello schermo e di notevole velocità nella risposta. Da Microsoft però non trapela alcuna notizia ufficiale e, i misteri sulla tecnologia di riconoscimento dei movimenti di Xbox integrata su PC desktop, notebook e in altri dispositivi, si infittiscono sempre di piu’.

Se la tecnologia Kinect venisse integrata su Pc, gli utenti di Windows potrebbero controllare la riproduzione di audio e video, passare da un programma all’altro oppure giocare effettuando semplicemente con un movimento con braccia o con le mani. La tecnologia Kinect per Pc, secondo indiscrezioni, sarebbe stata progettata per dare il meglio di sè con il nuovissimo sistema operativo di casa Microsoft: Windows 8 anche se, si spera, Microsoft renderà disponibile quanto prima la tecnologia di Kinect anche sui PC con sistemi operativi Windows attualmente disponibili. Per quanto riguarda il discorso “gaming”,invece, lo sviluppatore software coreano GamePrix ha annunciato che il suo gioco MMORPG Divine Souls sarà uno dei primi giochi PC ad usare Kinect come controller.

asus notebook kinect 300x252 I sensori del futuro: da Microsoft ecco pronti i Kinect per Pc

I sensori Kinect presenti sui due prototipi testati dal quotidiano, strutturalmente sarebbero integrati nella cornice superiore dello schermo, mentre in basso, si noterebbe la presenza di alcuni LED. Questa enorme innovazione, oltre ad aprire una serie di scenari interesanti riguardo all’ alternativa economica per i più costosi schermi sensibili al tocco, rappresenta una enorme possibilità  per i tanti diversamente abili che da anni sognano un’innovazione capace di facilitare l’utilizzo di macchine come i Pc.

Oltre al passaggio tra le applicazioni e all’impiego delle gesture del corpo come mani e braccia, infatti,con Kinect per Pc sarebbe possibile realizzare sistemi di interazione validi per permettere l’uso del Pc anche a chi è affetto da diversi tipi di disabilità o patologie progressivamente invalidanti. Redmond, infine,per rendere la vita “in casa” piu’ facile, oltre all’utilizzo per Pc sembra  stia progettando alcuni Kinect studiati eslcusivamente per  televisori e dispositivi per il salotto.

Dario Aloja

LinkedIn profile: http://www.linkedin.com/pub/dario-aloja/38/b65/110

 

 

 

 

Aspetta!! Non Andare via, ci sono altri articoli interessanti da leggere in:

About the author

Dario Aloja Autore: Dario Aloja Nato a Napoli, nel 1982, nel quartiere “Arenella“, a metà strada tra il centro storico e la moderna zona collinare, Dario Aloja vive, da subito, le forti contraddizioni di una città divisa tra le nostalgie di un passato di capitale europea e un presente di metropoli labirintica, che ingoia sogni e speranze delle nuove generazioni. Come tanti giovani del terzo millennio, Dario avverte l’abisso che divide l’odierno modello capitalistico, che mondializza i totem tecnologici di una società alienante e disumanizzante, e le ragioni del cuore, il bisogno di gridare al mondo le esperienze del proprio vissuto, le emozioni dell’incontro con “l’altra metà del cielo”. E questo magma incandescente di pulsioni, stati d’animo, sentimenti, affiora in superficie, diventa sfogo lirico, si fa “Pelle Libera“. Dopo la Laurea in Scienze Motorie, Dario inizia la sua esperienza lavorativa come Sales mgmt di prodotti web presso una rinomata azienda grafica partenopea. Grazie ai costanti briefing in azienda, Dario riesce in breve tempo ad acquisire la spigliatezza ed attenzione necessaria a garantire la massima qualità nel seguire le esigenze clientelari. Le ottime capacità redazionali, comunicative e le spiccate doti artistiche (editing e grafica) completano il quadro in sinergia alla perfetta fludità e grande competenza nell’uso del pc, della grafica e del web marketing. Dotato di uno spiccato senso pratico e problem solving orientato al raggiungimento degli obiettivi, Dario arricchisce la sua esperienza nel campo dei media on line lavorando per numerose e importanti testate partenopee e nazionali oltre ad essere caporedattore di un magazine on-line e amministratore di un nascente progetto editoriale.

ASPETTA!! Ti potrebbe interessare anche questo articolo:
COP-PF-BNIl Bianco Nero professionale: l’intervista a Bruno Nardini

Oggi, per approfondire al meglio il tema riguardante la stampa bianco-nero professionale, dedichiamo a tutti i lettori di fotografia30.it l'intervista...

Close